Alessi La Cupola 30thTanti auguri a La Cupola, la caffettiera di Alessi - progettata nel 1988 da Aldo Rossi - che compie 30 anni. Per l’architetto Rossi la caffettiera era il simbolo per eccellenza del dialogo tra l’architettura e il paesaggio domestico e questa intramontabile icona, infatti, ne è la prova.

Alessi, che vanta tra i suoi avi Bialetti e ha inequivocabilmente il caffè nel suo dna, nella sua storia ha creato il più grande numero di caffettiere d’autore e La Cupola è senza dubbio l’archetipo della moka e un bestseller da più di un milione di pezzi. “Una caffettiera per tutti” come sognava Rossi, ma anche l’ultimo capolavoro nato da un’analisi profonda che l’architetto fece sul mondo del caffè e sui suoi oggetti a partire dal 1980 (prima de La cupola era nata La Conica).

Elegante e senza tempo, in fusione di alluminio con i manici e il pomolo in plastica, La Cupola è un’icona dell’industrial design contemporaneo che ha saputo sintonizzarsi subito sui gusti del pubblico e che ancora oggi conquista per la sua forza progettuale che la rende una piccola architettura da tavola. Non a caso il disegno originale di Aldo Rossi raffigura La Cupola accanto alla cupola di San Gaudenzio di Novara progettata da Alessandro Antonelli.

Provocazione o ispirazione? Di certo la moka è uno di quegli oggetti che (soprattutto per noi italiani) non può assolutamente mancare in casa. E questa è senza dubbio la caffettiera perfetta per chi vuole trasformare la semplice pausa caffè in un vero rito a regola d’arte.


  

L’archistar Daniel Libeskind inaugura il suo primo palazzo residenziale in Germania. Al suo interno settantatré spettacolari appartamenti, da piccoli monolocali ad abitazioni su due livelli, uno diverso dall’altro. Uno dei più belli è sicuramente il penthouse dell’ultimo piano con la sua straordinaria vista sulla città. Grazie a Ruby design_living, incaricato dell’arredo degli interni, abbiamo potuto scoprire gli interni di questo favoloso attico.

 

 

La vista del living dalla balconata del soppalco. Altamente decorative, le lampade a sospensione Series 73 di Omer Arbel per Bocci. Divano componibile Freeman di Minotti.

Una riflessione a più voci sull’abitare contemporaneo: si chiama Abitanti. Sette sguardi sull’Italia di oggi la mostra d’arte in corso alla Triennale di Milano curata da Matteo Balduzzi, con l’allestimento dello Studio Folder.

Nove gli artisti under 35 coinvolti, che attraverso sette progetti inediti hanno affrontato alcune delle tematiche più attuali legate al concetto di abitare. Dalla fotografia documentaria alle fiction, dall’arte alla tecnologia informatica, dall’attivismo dell’arte pubblica all’applicazione di algoritmi, gli autori indagano i mutamenti delle realtà abitative e le influenze dei fattori sociali ed economici. Mutua assistenza, borghi rurali, occupazione e autogestione di immobili, interazioni con la tecnologia, spazi virtuali e luoghi fisici: sono tanti i temi su cui i protagonisti (Dario Bosio, Saverio Cantoni e Viola Castellano, Francesca Cirilli, Gloria Guglielmo e Marco Passaro, Rachele Maistrello, Tommaso Mori e Flavio Moriniello) ci invitano a riflettere, per comprendere meglio la relazione tra pubblico e privato e le tensioni che spesso si generano nella condivisione di luoghi individuali e collettivi.

Dopo la Triennale di Milano, ora è la volta di Lucca che nello showroom di Martinelli Luce presenta la mostra Elio Martinelli e la Martinelli Luce dedicata al grande imprenditore.

La mostra, realizzata in occasione dei 50 anni dell’iconica lampada Cobra disegnata da Elio Martinelli, fondatore di Martinelli Luce, è un vero tributo a questo progettista che ha saputo dare luce e diffondere il Made in Italy in tutto il mondo. Tra i modelli esposti che ci raccontano la storia del brand, è proprio la lampada Cobra a fare da padrona di casa, con tutte le rivisitazioni speciali disegnate per il progetto CobraTexture che ha coinvolto designer italiani e stranieri di spicco.

Il Salone del Mobile 2018 si è concluso e anche quest’anno con le sue installazioni e i suoi allestimenti ci ha lasciato suggestioni, ispirazioni e ricordi di mondi emozionanti. Tra tutti quelli che ci hanno conquistato, il nostro cuore va a Moooi, brand olandese con uno spiccato gusto del decor che da Arena56 (nel Fuorisalone di Tortona Design District), ha mandato in scena un immaginario sorprendente e magico.

Pagina 1 di 11

La ditta SOLUZIONE SPAZIO srl oltre che di vendita di mobili e arredamento a Roma  si occupa anche di ristrutturazione di case e apartamenti a Roma, Può essere considerato, quindi, come un contenitore di idee e professionalità al servizio di chi vuole vivere la propria casa in maniera unica. Leggi tutto >>>